• ab medica
  • Allium
  • Bard
  • BK Ultrasound
  • Coloplast
  • Elesta
  • Koelis
  • Lamidey
  • Lumenis
  • Malem
  • Medi Tate
  • ModìLite
  • Paramount Medical Solutions
  • Pusen
  • Quanta System
  • Rocamed
  • SoracteLite
  • Wellead

Sistema per Biopsia Prostatica 3D Fusion

  • cancer-managment.png

  • prostata-1.png

Koelis è un’azienda giovane e innovativa, specializzata in Urologia computer-assistita. Fa parte di un consorzio industriale e scientifico francese di chirurgia avanzata, la cui filosofia è di incoraggiare l’innovazione clinica fornendo dispositivi medici di alta tecnologia per assistenza chirurgica basata su immagini o robotizzata.
UROSTATION implementa l’applicazione software ProMap. Basata su cinque anni di ricerca nell’elaborazione delle immagini e nelle tecniche di registrazione, è stata certificata in molti paesi e ne hanno beneficiato fino ad ora più di 10.000 pazienti.Il software permette la pianificazione visiva in tempo reale, la guida e la registrazione della mappatura in 3D della biopsia prostatica. ProMap implementa un processo rivoluzionario che permette un accurato monitoraggio della prostata nonostante la mobilità indotta dalla sonda. In questo modo diventa possibile l’operazione guidata, la registrazione e la analisi delle zone raggiunte e , di conseguenza, la scelta del trattamento e la pianificazione.
UROSTATION riceve immagini DICOM da un ecografo a 3D compatibile che guida una sonda a 3D end-fire endocavity probe. Il medico solitamente trova l’orientamento della sonda e del suo ago usando ultrasuoni a 2D e in qualsiasi momento può controllare la posizione della parte che gli interessa semplicemente premendo freeze. La cartografia in 3D delle biopsie è costruita passo passo e viene mostrata su un’immagine di riferimento della prostata 3D TRUS (Ecografia Prostatica Trans Rettale). E’ disponibile un report operativo illustrato a intervento concluso.
Una versione avanzata del software PROMAP-MR rende possibile la fusione di immagini di Risonanza Magnetica con la biopsia in mappatura in 3D al fine di mirare e localizzare le biopsie per quanto riguarda le aree sospette della Risonanza Magnetica.
Una versione avanzata del software PROMAP-2L rende possibile la fusione di immagini di Risonanza Magnetica con la biopsia in mappatura 3D al fine di mirare e localizzare le biopsie per quanto riguarda le aree sospette della Risonanza Magnetica.