Biopsy 2.0 by Koelis

Più di 40.000 pazienti hanno beneficiato delle nostre tecnologie

Urostation
Sistema per Biopsia Prostatica 3D Fusion
Urostation

Per la prima volta ultrasuoni 3D, fusione di immagini e tracciamento Organ Based sono combinati in un'unica piattaforma facile da usare che consente agli urologi di controllare la precisione della biopsia prostatica e la qualità ed infine di portare una successiva risposta adeguata a ciascun paziente.

Urostation è una piattaforma mobile con un software che viene utilizzato per assistere le procedure di biopsia prostatica con immagini 3D e capacità di fusione di immagini. Urostation si connette ad un ecografo dotato di sonda endocavitaria 3D. Riceve, memorizza ed elabora le immagini 3D Dicom della prostata come il medico esegue la biopsia.

Software:

  • PROMAP US ( mappaggio biopsia prostatica)
  • PROMAP MR ( fusione elastica MRI/3DTRUS per biopsia prostatica mirata)
  • PROMAP 2L ( Inter-sessione di fusione di immagini 3D per la second look)

Il servizio Biopsy 2.0 by Koelis è attualmente collocato nelle seguente strutture:

Per ulteriori informazioni su altri centri attivi in Regione e fuori Regione si prega di contattare la Società Essedue

  • Mapping

    Usando 3D TRUS e tracciamento Organ-Based, l'Urostation guida e registra le punture per la biopsia intraoperatoria. Il campionamento (posizione e numero di core) sono a discrezione del medico, che può adattare ogni puntura secondo il suo progetto e le punture precedentemente svolte. Che è la gestione della qualità applicata a urologia.

  • Formation

    I Feedback dell' Urostation in tempo reale sulla regione mirata della prostata si sono dimostrati utili per i giovani medici, ma anche peri più esperti, nel controllo e il miglioramento del campionamento della biopsia, paziente dopo paziente. Quindi, la formazione e la valutazione dei collaboratori diventano più facili.

  • Targeting

    Inter-serie o fusioni MRI permettono al medico di indirizzare regioni sospette della prostata, compresa la parte anteriore. Biopsia MR-mirata viene generalmente eseguita in una biopsia secondo conduzione come alternativa alla biopsia di saturazione, in previsione di aumentare la probabilità di rivelazione del cancro riducendo disagio e rischi per il paziente.

  • Documentazione

    Mappatura biopsia della prostata, in 3D, associata con risultati istologici ed eventualmente con la RM complementare, è un must-have di informazioni per comunicare, discutere e prendere decisioni per tutti i casi clinici con gli urologi, con il medico di famiglia, e con il paziente stesso.

  • Trattamento

    Urostation mappatura biopsia multimodal può essere usato come una precisa e illustrata informazione sulla pianificazione di nuove strategie come la sorveglianza attiva, focale o trattamenti conservativi, per pazienti selezionati: boost brachytherapia, nerve-sparring radical surgery o HIFU, hemi-ablation by HIFU o cryo, etc.

  • Search

    La capacità di mappare la biopsia della prostata o di fondere le immagini in multimodalità in modo ripetibile può essere utilizzato da centri universitari ai fini di ricerca, per esempio, per convalidare uno specifico farmaco prostatico o diagnosi di immagine, etc.

"La biopsia prostatica è una tecnica diagnostica volta a svelare la presenza di una neoplasia prostatica. La sua esecuzione è semplice, ma è opportuna un'accurata conoscenza della metodica anche da parte del paziente."

  • Che cos'è la biopsia della prostata?

    La biopsia della prostata è un atto diagnostico. Consiste nel prelevare con appositi aghi, piccoli frustoli della ghiandola che saranno osservati successivamente al microscopio da un anatomo-patologo, responsabile della stesura finale del referto istologico.

  • Perché si esegue una biopsia della prostata?

    La biopsia della prostata è indicata nel sospetto di un tumore. Tale procedura è generalmente motivata dal riscontro di valori elevati nel sangue dell'Antigene Prostatico Specifico ( PSA) e/o da una esplorazione rettale sospetta.

    Il PSA è una sostanza prodotta dalla prostata. In condizioni normali, solo una piccola quantità di PSA può essere trovata nel sangue, in parte libera (PSA libero) ed in parte legata alle proteine (PSA complessato).

    La quantità di PSA presente nel sangue può aumentare non solo per la presenza di un tumore della prostata, ma anche in presenza di patologie benigne quali l'ipertrofia prostatica (aumento del volume della prostata) o le prostatiti (malattie infiammatorie della prostata).

    Una biopsia della prostata è indicata per valori di PSA superiori a 10 ng/ml. In presenza di valori compresi tra 4 e 10 ng/ml, la decisione si basa sul rapporto tra PSA libero e totale (PSA libero/totale). Se la quota di PSA libero presente nel sangue è inferiore al 20% deve essere presa in considerazione l'opportunità di eseguire una biopsia della prostata.

    In casi particolari, la biopsia della prostata può essere indicata anche per valori di PSA totale inferiore a 4 ng/ml come per esempio nei pazienti con età inferiore a 60 anni ed in quelli con familiarità per neoplasia della prostata.

    L'esplorazione rettale consente al dito dell'urologo di esaminare la superficie, la consistenza e i limiti della prostata. Il riscontro di aree prostatiche aumentate di consistenza e/o con superficie irregolare e/o margini non definibili pone il sospetto di una neoplasia della prostata.

    Preparazione domiciliare alla biopsia della prostata
    Il prelievo dei frustoli prostatici può comportare un sanguinamento all'interno della prostata. Tale evenienza è molto più frequente e grave nei pazienti che assumono farmaci che interferiscono sulla coagulazione. Per tale motivo è indispensabile sospendere questi farmaci prima dell'esecuzione della biopsia (vedi lista allegata). In particolare, il Coumadin ed il Sintrom devono essere sostituiti da eparine a basso peso molecolare.

    Per ridurre al minimo il rischio di infezioni è opportuno assumere prima dell'esame un antibiotico (vedi lista). Inoltre, per rendere meno fastidiosa la procedura e di ridurre il rischio di infezioni, la preparazione prevede l'esecuzione al mattino di un clistere per pulire il retto.

    Read more
  • Che cos'è Biopsy 2.0

    Biopsy 2.0 è un servizio, offerto dalla Esseduegroup, che sfrutta la tecnologia dell'Urostation per eseguire le biopsie prostatiche in maniera più semplice e mirata. Mettendo a disposizione del paziente i nostri medici e le case di cura che sfruttano la nostra tecnologia con un servizio di Service

    Koelis ha messo a punto una soluzione innovativa che aiuta il medico specialista nella realizzazione della biopsia prostatica al fine fornire una risposta adeguata al paziente: Urostation

    Urostation è un software che ci permette un'accurata Biopsia prostatica transrettale rispetto alle normali procedure.

    Il software infatti esegue la fusione elastica tra le immagini di risonanza magnetica e le immagini ecografiche, ricostruendo la prostata in 3D e permettendo al medico di andare ad effettuare prelievi mirati solamente nelle zone sospette, andando così a diminuire sensibilmente il numero dei prelievi effettuati.

    Read more